Picker Icon

Select Your Style

Choose your layout

8 UTILI CONSIGLI PER PREVENIRE L’IPOACUSIA
La riduzione della capacità uditiva, che può interessare uno o entrambe le orecchie, si può manifestare a tutte le età. Ad oggi i dati epidemiologici indicano circa 7 milioni di persone in Italia e 360 milioni di persone al mondo colpite da tale disturbo. I motivi principali di questa patologia sono legati a diversi fattori, alcuni dei quali si possono evitare adottando i giusti comportamenti di prevenzione:
  1. In primis il fattore età, che comporta l’invecchiamento dell’orecchio e la conseguente degenerazione delle cellule acustiche. Questa è la causa maggiore dell’ipoacusia;
  2. L’esposizione prolungata a rumori e suoni di elevata intensità, chiamato anche trauma acustico. Secondo l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) circa un milione di persone tra i 12 e i 35 anni sono a rischio sordità, poiché si adottano comportamenti errati, come ad esempio l’ascolto di musica in cuffia ad alto volume;
  3. Infezioni dell’orecchio;
  4. Farmaci ototissici, cioè farmaci la cui assunzione può manifestare delle controindicazioni legate alla capacità uditiva;
  5. Predisposizione genetica;
Di seguito 8 utili consigli per prevenire questa patologia:
  1. Non fumare: il fumo rappresenta un rilevante fattore di rischio nelle patologie uditive;
  2. Limitare al massimo il consumo di alcol, anch’esso dannoso per la funzionalità uditiva;
  3. Limitare il volume e i tempi dell’ascolto della musica in cuffia impostando l’intensità a non oltre il 60% della massima portata del riproduttore e contenendo i tempi di utilizzo non superando 60 minuti consecutivi;
  4. Non frequentare ambienti troppo rumorosi e, comunque, dotarsi di dispositivi di protezione, prescrizione questa obbligatoria per i lavoratori esposti a rischio rumore;
  5. Igienizzare sempre gli auricolari prima di utilizzarli e inserirli nell’orecchio. Questo è utile a prevenire l’insorgere di alcune infezioni;
  6. Assumere particolari farmaci solo dietro indicazione e stretto controllo medico;
  7. Effettuare un controllo periodico della capacità uditiva;
  8. Se la salute uditiva viene meno è essenziale intervenire subito, per evitare che i disagi causati ricadano sulla sfera sociale ed emozionale.
Dott. Pagnotta Giorgio – Audioprotesista
Seguici su FACEBOOK e sul sito www.progettoudito.it

User Comments ( 2 )

  • Pino marano

    Ma per favore! Io non fumo, sono astemio, non vado in ambienti rumorosi ecc. ecc. Ma in compenso di tanta virtù sono sordo! Fatevi facile pubblicità da qualche altra parte!

    • Amministratore Progetto Udito

      Buongiorno Sig.Pino Marano. Certamente mi dispiace che abbia un problema uditivo e spero vivamente che abbia già provveduto alla protesizzazione per non incorrere in peggioramenti. Per quanto riguarda il nostro articolo abbiamo specificato che sono dei consigli, non delle certezze assolute. Ci sono tante persone che seguono uno stile di vita sano, ma si ammalano di tumore o altre patologie. Spesso la risposta si trova nella genetica di ognuno di noi. Pertanto La invito a telefonarci qualora avesse dei dubbi in merito e sicuramente i nostri professionisti sapranno risponderLe al meglio. Non siamo abituati a divulgare notizie false poichè, e chi ci conosce lo sa, abbiamo cura delle problematiche dei nostri pazienti.
      Buona giornata
      Progetto Udito

Commenta